Parola agli animatori: cosa significa essere educatore AC

dagli educatori AC

 

 

Ci hanno chiesto di raccontare qualcosa di noi e di quello che facciamo nel nostro essere animatori… che dire? Partiamo dalle esperienze estive… i tre campeggi a Val Malene di quest’estate sono stati delle esperienze ricche di emozioni; come animatori ci siamo dilettati nella caccia alle rane e abbiamo difeso a spada tratta i nostri animati dall’assalto dei ghiri.

Essere animatore però non si limita solo alla settimana del campeggio: vediamo crescere e maturare i ragazzi di anno in anno, inoltre ci piace pensare che ogni domenica si portino a casa qualcosa di utile per le loro vite.

Il nostro ruolo molto spesso viene sottovalutato, ma dietro al gioco della domenica, l’organizzazione delle feste e dei campeggi, si nasconde una preparazione non banale. Per fortuna tutti i nostri sforzi sono ripagati dalla gioia e dall’affetto che ci trasmettono i bambini e i ragazzi, in ogni occasione.

In fondo, ricordiamoci che il nostro obiettivo di animatore AC è quello di condividere, attraverso le attività, i valori che accompagneranno i ragazzi nel corso della loro vita cristiana.