Ritorna una “Voce” amica con leggerezza, nostalgia, speranza.
La Chiesa Vicentina nel territorio. Verso dove stiamo andando?  

di Don Angelo Corradin

 

  Nella nostra tradizione ecclesiale, la presenza e il ruolo del parroco erano motivo di sicurezza per le comunità, e garantivano in concreto l’identità e la continuità della vita ecclesiale, anche se questo fatto poteva talora (soprattutto nelle piccole parrocchie) non lasciare molto spazio alla partecipazione dei laici. Ora non è più così.


leggi
Accoglienza, parola di speranza

di Giandomenico Cortese

 

        Il muro e la porta. L’esclusione e l’accoglienza. La bellezza, lo stupore della comunicazione, della relazione, dell’incontro. Forse non basta solo un tweet per comunicare, non è sufficiente un sms per mettersi in dialogo.


leggi
Mons. Ciffo, tra urgenza di santità e dedizione totale al suo popolo

di Giandomenico Cortese

 

Cosa direbbe ai “suoi” preti, oggi, mons. Mario Ciffo, quali parole robuste pronuncerebbe dal pulpito del Duomo di Rosà per ammonire i fedeli, indicare loro la strada da percorrere, gli atteggiamenti da assumere, i doveri da praticare per una vita buona.

È solo una curiosità, per non dimenticare. Il burbero parroco, nato a Maglio di Sopra in quel di Valdagno, ha “allevato” tra i suoi diversi cappellani ben due vicari generali della nostra diocesi.


leggi